Cycling tours · fitness

La “pedalata rotonda”, l’uovo e l’uccellino

eddyPedalando a fianco di un campione del ciclismo, tanto tempo fa, il discorso cadde sulla famosa “pedalata rotonda”. Ovvero quel qualcosa in più, quel tocco divino, che spesso marchia la differenza tra il buon corridore  ed il talento. Il mio amico campione spiegò che lui, celebre per l’esemplare pedalata rotonda, curava molto quell’aspetto tecnico negli allenamenti. Soprattutto d’inverno. Come? “Mentre ti stai allenando – mi disse – immagina di avere un uovo tra la suola delle scarpe ed il pedale: quando il piede scende, devi fare attenzione a non schiacciare l’uovo. Quando il piede sale, devi stare attento a non lasciar volare via l’uovo”. “Semplice, no?”, concluse con il solito disarmante sorriso di chi in realtà non ci stava a perdere neppure  nelle corsette con la figlia sul triciclo. Quella visualizzazione, tradotta in pratica nel gesto atletico,  consente di esercitare una pressione praticamente identica sul pedale lungo tutto il cerchio della pedalata. Che appunto diventa “rotonda”, senza strappi, grazie alla potenza applicata in modo uniforme, senza punti morti. Il massimo dell’efficacia. Facile a dirsi: ma quell’esercizio, soprattutto nel periodo invernale, è sicuramente utile per migliorare nel possibile la tecnica di pedalata.

Le parole dell’amico campione, mi tornarono alla mente poco tempo fa, durante una lezione di golf che feci con un celebre maestro americano.  Mi chiese di tirare qualche colpo, poi mi fermò. E mi corresse il grip, ovvero la presa delle mani sul bastone. Mi corresse con queste parole: “Quando afferri il bastone, devi pensare che il grip sia come un uccellino: non devi farlo volare, soprattutto quando sposti il bastone all’indietro, non devi ucciderlo, schiacciandolo, quando colpisci”. In altre parole, il mio primo difetto era una diversa forza esercitata dalle mani sul bastone durante lo swing.

L’uovo da non schiacciare nella pedalata, l’uccellino da non uccidere nel golf: nello sport alcune leggi sono universali

Nel corso del Bike Camp con Marco Saligari (Monferrato, 17-23 marzo) le uscite bici saranno seguite da incontri nei quali imparerete le nuove tecniche per ottimizzare la vostra forma fisica.
Per informazioni e prenotazioni: info@bikecomedy.it